VII Torneo Nazionale PALESTRA DI BOTTA E RISPOSTA (10-24 ottobre 2020)

Per la prima volta in assoluto, quest’anno il Torneo Nazionale PALESTRA DI BOTTA E RISPOSTA giunto alla sua settima edizione avrà luogo dal 10 al 24 ottobre 2020 e si svolgerà in modalità combinata: online, gli incontri di qualificazione e offline, la finale.

La finalità è mettere  gli studenti disputanti nelle condizioni di esprimere e di confrontare  non solo la loro abilità dialettica, ma soprattutto la loro capacità di cogliere il punto e riconoscere ciò che nella tesi e nelle argomentazioni  della controparte merita risposta,  nello spirito del “disputator cortese” promosso dalla Palestra di Botta e Risposta.

Ci sono persone brave a discutere. E ci sono persone per bene. L’ideale sarebbe combinare queste due doti in una persona per bene capace di discutere, anche temerariamente, bene. Perché se «è tragico parlare bene e avere torto», «avere ragione e parlare male» è anche peggio.

Iscrizione entro il 25 settembre 2020

Via email:

adelino.cattani@unipd.it

leonardo.spartaco@gmail.com

La partecipazione al torneo è gratuita.

Ciascuna squadra è composta di norma da 7 studenti (minimo 5). Ammesse 3 riserve.

Sono ammesse squadre composte anche da disputanti che abbiano concluso il ciclo di studi superiori nel 2020, avendo partecipato nell’anno 2019/20 alla formazione  o alle qualificazioni regionali.

 

Temi di dibattito

  1. È adeguato l’insegnamento che privilegia le modalità telematiche?
  2. In nome della sicurezza sanitaria può essere violata la privacy?
  3. Il dolore unisce gli umani più della gioia?

Ogni squadra sarà preparata a sostenere sia la posizione PRO che la posizione CONTRO.

 

Incontri di qualificazione

Dal 10 al 18 ottobre gli incontri si terranno in modalità telematica sulla piattaforma Zoom.

Sabato        10 ottobre pm

Domenica   11 ottobre am e pm

Venerdì       16 ottobre pm

Sabato        17 ottobre pm

Domenica   18 ottobre pm

 

Finale

La finale si svolgerà preferibilmente e auspicabilmente in presenza a Piazzola sul Brenta (Padova) sabato 24/10/2020, a partire  dalle ore 14.

 

Protocollo di dibattito “Patavina Libertas Libertas”

 

Prologo squadra pro                                                 2 minuti

Prologo squadra contro                                            2 minuti

Argomentazione squadra pro                                    3 minuti

Dialogo socratico condotta da squadra contro        2 minuti

Argomentazione squadra contro                               3 minuti

Dialogo socratico condotto da squadra pro             2 minuti

Pausa                                                                         20  minuti  (se online)

Replica squadra pro                                                  2 minuti

Difesa squadra contro (a più voci)                           2 minuti

Replica squadra contro                                             2 minuti

Difesa squadra pro (a più voci)                                2 minuti

Epilogo squadra pro                                                 2 minuti

Epilogo squadra contro                                            2 minuti

 

Dichiarazione congiunta squadra pro                      1,5 minuti

Dichiarazione congiunta squadra contro                 1,5 minuti

 

La dichiarazione congiunta non è oggetto di valutazione ai fini del verdetto da parte dei giudici.

 

FUNZIONI


Prologo: Presentazione del problema e della sua rilevanza, enunciazione della posizione assunta, definizione dei termini chiave e anticipazione delle argomentazioni che la squadra svilupperà nel corso del dibattito. Durata 2 minuti.

Argomentazione: Presentazione delle prove (ragioni, cause, motivi; dati ed esempi) a sostegno della propria posizione. Durata 3 minuti.

Dialogo socratico: Finalizzato ad approfondire la posizione dell’interlocutore, a impegnarlo a fare concessioni utili alla propria posizione, a farlo cadere in contraddizione ponendo domande “alla Socrate”.  Durata 2 minuti.

Pausa di 15 minuti, destinata a preparare le repliche alle argomentazioni, selezionando le obiezioni che si ritengono più forti e a predisporre la difesa dalle obiezioni (possibili o già avanzate) avverse.

Replica: Presentazione delle repliche rivolte alla posizione sostenuta dagli avversari. Finalizzata ad individuare e contestare eventuali vizi, fallacie, contraddizioni, premesse non dimostrate, conclusioni non conseguenti, interpretazioni discutibili; definizioni alternative, conseguenze indesiderate… con particolare attenzione a verità delle premesse, rilevanza e pertinenza dell’argomento, completezza dei dati. Durata 2 minuti.

Difesa (collettiva): Si risponde alle obiezioni avanzate dalla controparte e si giustificano i propri argomenti, cercando di ripristinarne validità e consistenza contestate. Durata 2 minuti.

Epilogo: Si ricapitolano i punti salienti del dibattito e si mostra che la propria posizione è preferibile a quella avversa. Conclusione logica e chiusura retorica. Durata 2 minuti.

Dichiarazione congiunta: Un portavoce per ciascuna squadra segnala gli argomenti migliori della controparte, indica gli argomenti avversi che hanno maggiormente indebolito i propri e dà prova di aver colto  le istanze centrali su cui si fonda la tesi degli interlocutori.

La dichiarazione congiunta non è oggetto di valutazione ai fini del verdetto. Durata 1,5 minuti.

 

© Palestra di Botta e risposta. Associazione per una Cultura e la Promozione del Dibattito – ACPD 2020

 

Modalità del Torneo :

– Nei giorni precedenti alle dispute tutti i partecipanti dovranno fare un semplice test per verificare la propria velocità di connessione. Con il dispositivo che intendete utilizzare per il dibattito cercate su Google Speedtest e una volta che compare la pagina successiva cliccate su esegui test della velocità. Consiglio di ripetere il test in diversi posti della casa o comunque dal luogo da dove si intende connettersi, in modo da localizzare il punto dove si ha una migliore connessione per poter ridurre potenziali problemi di connessione durante i dibattiti.

– Prima di ogni incontro verrà comunicato per tempo ai/alle professori/esse i codici di accesso per la piattaforma Zoom. A sua volta il/la docente comunicherà i codici alla propria squadra;

– Il protocollo “Patavina Libertas” rimane invariato, compatibilmente con  minime modifiche imposte dal contesto telematico. Per l’intera durata dell’attività rimaniamo connessi alla piattaforma.

– Il tempo a disposizione delle squadre durante la pausa di riflessione tra la seconda argomentazione e la replica è di 20 minuti. In questo arco temporale verranno create 3 stanze virtuali insonorizzate.

– Per evitare di parlare uno sull’altro durante il dialogo socratico e la difesa di squadra è necessario che gli studenti che devono dare spazio alla controparte o al compagno si mettano in modalità mute; nel caso in cui lo studente non riesca, i giudici hanno la facoltà di farlo per lui.

– Nella fase di difesa si consiglia vivamente di prestabilire, durante la pausa, l’ordine in cui i dibattenti intervengono.

– La scadenza del tempo di intervento sarà  opportunamente segnalata da un giudice.

– Ogni dibattito verrà registrato in diretta.

Per favorire il riconoscimento delle due squadre è necessario che ognuna  indossi un chiaro contrassegno distintivo: una tenuta colorata. I colori verranno assegnati e comunicati per tempo da noi per evitare monocromi.

Consigliamo a tutti di iscriversi il prima possibile alla piattaforma zoom e creare degli incontri interni alla classe per prendere confidenza con il sito.

Ogni richiesta ed esigenza può essere indirizzata direttamente a:

adelino.cattani@unipd.it

leonardo.spartaco@gmail.com

Per ACPD

Adelino Cattani
Giovanni Ponchio
Leonardo Galantucci